9 maggio 2009: “voglio rassicurare la Sardegna – dice il capo del governo – perché entro maggio saranno conclusi tutti i lavori, e da giugno ci sarà il collaudo. Tra pochi giorni visiterò i cantieri nell’isola: ho detto al presidente della regione Sardegna che quel luogo dovrà diventare un centro in cui tenere gli incontri internazionali”

infatti oggi siamo ridotti così.

peccato, non tanto per le promesse non mantenute. a quelle ci siamo abbastanza abituati. nemmeno per la marea di soldi pubblici buttati al vento, o che beneficeranno qualche fortunato imprenditore vicino al potere. siamo abituati anche  questo.

peccato per quelle splendida isole che avrebbero potuto avere un futuro, e non lo avranno.

aridatece soru!

Annunci