ieri sera ho rivisto un film di fantascienza di più di quarant’anni fa.

un film che ha 3 minuti di buio assoluto prima che inizino i titoli di testa; in cui la prima parola viene pronunciata al minuto 26; che avrà si e no 20 minuti di dialogo in due ora e mezza più qualche monologo del computer di bordo dell’astronave. il tutto scandito da un poema sinfonico tedesco.

un film di sui l’autore ha detto: se qualcuno ha capito qualcosa, ciò significa che io ho sbagliato tutto.

non ti è venuta voglia di vederlo?

peggio per te

Annunci